A volte ritornano….

Quando si ha il black out, quando si sparano cazzate senza spessore, quando le proprie parole rimbombano alle nostre orecchie prive di interesse e di originalità , allora è meglio starsene zitti. Si ascolta, si legge un pò, si fa altro. Due anni così, una totale lobotomia mentale, nulla che andasse oltre a ‘cosa mangio…oh, adesso vado a fare la … Continua a leggere

LE ROTONDE

Lo sapevate che da un circa un paio d’anni Bologna, la mia città che però non sento appartenermi più, è completamente sventrata da lavori in corso i quali creano immense rotonde ad ogni crocevia esistito da sempre? La prima periferia è un continuo di rotonde o rotatorie, con diametri spoporzionati. Pare abbiano preso lo stampo delle rotonde newyorkesi per poi … Continua a leggere

BLA BLA BLA

Spesso mi domando perchè siamo costretti a fare un secondo lavoro. Il primo, quello principale è stare al mondo, gestirsi la propria vita, amministrare il proprio quotidiano. Mi domando perchè durante il lavoro coatto, quello che necessita per portarci a casa un magro salario che ci permette di indebitarci visto che comunque abbiamo una busta paga, consumiamo tutte le energie … Continua a leggere